Alloggi Insoliti

Viaggiare Gratis

Road Trips

Tips For Trips

Top
Italia

Avete mai mangiato in una vigna?

Sì, avete sentito bene, esattamente sui colli bolognesi (sì quelli di cui canta Cremonini)

Si chiama PODERE RIOSTO, l’originalissimo ristorante di Bologna.

La formula è semplice, partiamo dalla prenotazione..

Occorre andare sul loro sito (che vi lascio qui) in fondo, nella sezione “eventi” sarete indirizzati al loro calendario. Scegliete la data che preferite e cliccandoci troverete il menù fisso offerto per quel giorno.

Una volta scelta la data e il menu il gioco è fatto, dovrete solo chiamare per prenotare.

tip: In vigna si può pranzare o cenare, durante quest’ultima spesso viene offerto un Dj Set.

All’arrivo vi sistemeranno al vostro tavolo ed insieme ai vari piatti vi offriranno una degustazione dei loro vini, partendo dal bianco, passando per il Rosè e finendo con il Rosso.

Tra una portata e l’altra prendetevi un attimo per fare una passeggiata in mezzo all’uva, ammirando il meraviglioso panorama bolognese.

Il nostro menù consisteva in un antipasto tipico di Crescentine e affettati.

Un primo a base di Lasagne verdi bolognesi

Grigliata mista con verdure ed infine macedonia di frutta

Il prezzo è di 35€ per il pranzo e 40/45€ per la cena.

Tip: nella formula è compresa l’acqua e il vino.

Infine sappiate che a fine pasto vi porteranno un depliant con i prezzi dei vini assaggiati in modo che potrete anche acquistarli per voi o per regalarli.

Io l’ho trovata un’idea davvero originale, un momento rilassante da passare con chi volete.

Unica pecca, la lentezza del servizio probabilmente voluta per far in modo che ci si possa godere la vigna, il cibo e… il vino!

Consigliato per un compleanno da festeggiare in estate o per una cena romantica.

Sappiate infine che il Podere Riosto offre anche la possibilità di festeggiare il proprio matrimonio proprio in vigna.

Jessica, classe '93, impiegata bolognese con una irrefrenabile voglia di viaggiare, scoprire e vivere nuove esperienze. Cittadina del mondo, viaggiatrice ma mai turista.

post a comment